In Gestione aziendale

Il mondo della comunicazione e dell’organizzazione del business sta cambiando molto velocemente.  Anche a livello aziendale la parola d’ordine ormai è digitale. Tutti i servizi, le funzionalità e i sistemi interni ai vari reparti dell’azienda devono essere trasportati in digitale, per poter essere interconnessi e sempre disponibili. La tecnologia offre oggi l’opportunità di raggiungere la completa sincronizzazione di dati ed informazioni, in tempo reale e con un rischio minimo di errore: un’offerta in grado di massimizzare la qualità del lavoro aziendale e quindi i profitti.

La trasformazione digitale è in atto da diversi anni ma oggi subisce un ulteriore salto in avanti, grazie alle potenzialità del cloud e all’approccio open source. Se da un lato il cloud offre uno spazio interamente online dedicato all’azienda, senza la necessità di hardware fisici soggetti a problemi, dall’altro l’open source permette la creazione di sistemi aperti e liberi dalle logiche di licenza.

La combinazione di questi due elementi apre le porte ad un modo del tutto nuovo di intendere e gestire l’integrazione dei dati e delle informazioni nel business.

semplisio-digitale-servizi-business

Integrazione in digitale

L’integrazione è un aspetto fondamentale per il management aziendale: riuscire a mettere insieme dati e processi differenti per offrire un’esperienza unica è la risposta a tantissimi problemi gestionali e organizzativi. Ma l’integrazione è un percorso molto difficile, che richiede tempo e costi rilevanti. Mettere in collegamento continuo applicazioni differenti, sistemi aziendali e servizi nei diversi reparti è un  processo molto complesso e richiede grande attenzione.

Ci sono diversi approcci all’integrazione dei dati aziendali: alcuni si focalizzano sulla creazione di un’infrastruttura comunicativa tra programmi e macchine, altri creano piattaforme contenenti tutte le funzionalità, in maniera più o meno personalizzata. L’obiettivo comune rimane la sincronizzazione completa e l’unicità del processo aziendale.

integrazione-digitale-sincronizzazione

ESB

Negli anni si sono sviluppate tecnologie utili a rispondere all’esigenza di integrazione aziendale. Come prima risposta si è lavorato sull’infrastruttura capace di mettere in comunicazione software e funzionalità di diversi programmi (ESB – Enterprise Service Bus). Un passo importante in termini di gestione dei flussi e elasticità nell’organizzazione dei processi.

In questo modo, si mettono in comunicazione macchine che compiono lavori diversi, con obiettivi diversi e strutture non omogenee. L’ESB è molto efficace dal punto di vista della comunicazione interna e specifica, ma non permette un’integrazione profonda dei processi.

SAAS

La tecnologia è andata avanti e ha sviluppato risposte ancora più complesse. È nato allora il Saas (Software as a Service) che sposta tutto online offrendo un software da gestire interamente in cloud, basandosi su una logica di abbonamento. In questo modo, si offre accesso continuo ai dati e alle funzionalità stabilite, sicurezza e affidabilità garantita dal gestore.

Il Saas è una soluzione molto ricca e interessante per le aziende ed ha riscosso subito grande successo. Molte imprese già utilizzano sistemi Saas per la gestione interna, ma poche ancora oggi attivano tutti i servizi a disposizione e integrano tutte le funzionalità aziendali in modo corretto. Molto spesso, invece, l’azienda adotta un sistema Saas ma continua ad utilizzare parallelamente anche software di gestione locale; in questo modo, invece di ottimizzare il flusso di dati e di lavoro, si finisce per accrescere la confusione. Con un approccio di questo genere, senza la giusta progettazione strategica, si rischia di porre un reale ostacolo alla crescita aziendale.

Secondo un’indagine condotta da Ascend2, il 57% dei marketer vede nella mancata integrazione di tecnologie differenti la più grande barriera alla crescita aziendale.

Una mancata integrazione o un’integrazione parziale non solo non migliorano la gestione aziendale ma costituiscono anche un grande problema, con il rischio della perdita dei dati, del disallineamento delle strategie e dalla gestione in silos separati di informazioni viziate e parziali.

Dal punto di vista del miglioramento della gestione aziendale, è necessario fare un ulteriore passo in avanti verso l’integrazione totale in cloud.

IPAAS: Una piattaforma per un’integrazione totale

La tecnologia IPAAS (Integration Platform as a Service), nasce con l’intento di offrire alle aziende una piattaforma che costruisce e sviluppa integrazione all’interno del cloud e dell’impresa. Un solo strumento per la gestione dei flussi, con totale elasticità e personalizzazione, che offre anche la possibilità costante di monitoraggio.

Una piattaforma in cloud di questo genere, inoltre, offre totale sicurezza, elimina la necessità di hardware fisici e permette una connessione integrata anche all’esterno dell’azienda, con i partner qualificati.

Con una piattaforma interamente in cloud e interconnessa si riesce a raggiungere un’esperienza aziendale digitale unica, con importanti vantaggi in termini di organizzazione e ottimizzazione del lavoro.

Oggi è possibile scegliere diverse formule e diversi livelli di personalizzazione, per ottenere una piattaforma che risponda al meglio alle esigenze della propria azienda. Possono essere integrati eCommerce, strumenti di integrazione per il settore B2B, siti aziendali, email marketing e informazioni dai social network.

Una tecnologia di questo genere, capace di elaborare così tante informazioni, è anche scalabile e permette un’implementazione successiva e progressiva, in linea con le esigenze crescenti del business.

Business growth concept on plaster background flat lay. hand putting and stacking wooden cube.

I benefici della piattaforma: dentro e fuori l’azienda

I benefici di una piattaforma interamente in cloud sono molteplici e riguardano sia l’organizzazione interna all’azienda che i servizi offerti ai clienti. Il concetto di sincronizzazione ed integrazione funziona solamente nell’offerta di un’esperienza unica, dall’interno come verso l’esterno.

Benefici per il cliente

Dal punto di vista del cliente, l’ottimizzazione del lavoro aziendale porta ad una crescita importante nella soddisfazione per il servizio offerto. Nell’interazione con l’azienda che utilizza una piattaforma in cloud, il cliente avrà l’opportunità di avere, con un singolo accesso, tutti i dati di interesse specifico, i reparti e le funzioni coinvolte. Senza perdere tempo nell’invio di comunicazioni e nella richiesta di informazioni, tutto diventa a portata di mano.

Le informazioni, inoltre, sono organizzate in maniera precisa e scientifica: questi aspetti garantiscono al cliente una migliore comunicazione con l’azienda, un risparmio di tempo e la sicurezza di un flusso di lavoro fluido, senza frizioni e interruzioni.

efficienza-comunicazione-soddisfazione-cliente-scaled.jpg

Benefici all’interno dell’azienda

Anche all’interno dell’azienda i benefici che una piattaforma in cloud può offrire sono molteplici. Integrare contemporaneamente le informazioni e i dati che provengono dalle email, dal software del marketing, dai documenti condivisi, dal sito e dal reparto vendite: con un solo strumento si accresce in modo notevole l’efficienza interna, creando un flusso unico.

Un altro aspetto interessante riguarda anche l’eliminazione dei silos di informazioni contenuti in ogni settore dell’impresa. Molto spesso, infatti, nelle aziende ogni reparto utilizza un software dedicato e costruisce la propria banca dati interna. Queste informazioni, però, rimangono confinate nell’ufficio e non vengono messe in relazione con i dati dall’esterno. Un problema molto diffuso che rischia di invalidare gli obiettivi della strategia aziendale. Se non si dispone di tutte le informazioni o si dispone solo di una parte di esse, è difficile realizzare obiettivi comuni. Con una piattaforma digitale questa divisione e questa mancata comunicazione viene superata immediatamente.

Le informazioni, per essere davvero utili, devono essere condivise in modo tempestivo, in tempo reale. Conoscere un dato in ritardo rischia di invalidare la possibilità di intervenire in maniera coerente ed efficace. Un ambiente virtuale condiviso offre una sincronizzazione continua e un aggiornamento costante ad ogni accesso.

Tutte queste informazioni vengono restituite all’utente attraverso una dashboard user-friendly, che coglie la panoramica della situazione, offrendo a ciascun dipendente, oltre al dato specifico, anche l’importanza del dato nel contesto generale.

Da aggiungere a questi benefici anche la garanzia di sicurezza nella gestione dei dati, con alert che si attivano e segnalano possibili anomalie e rischi da correggere immediatamente.

condivisione-dati-azienda-informazioni

Piattaforma in cloud: l’azienda si apre al digitale

Oggi l’esigenza principale delle aziende è migliorare tutti i processi interni ed esterni, per implementare e ottimizzare i risultati. In questa direzione, il digitale e il cloud possono offrire strumenti molto importanti ed utili.

Se un’infrastruttura interna all’azienda (ESB) offre comunicazione e integrazione, non riesce però a garantire velocità e a creare uno spazio aziendale unico, dove convergano informazioni sincronizzate in tempo reale. Una soluzione software (SAAS) risolve queste difficoltà ma, per funzionare al meglio, dovrebbe essere collegata con tutte le funzioni aziendali e questo spesso non accade. La piattaforma in cloud risponde a tutti questi problemi, offrendo uno spazio virtuale unico, con informazioni e processi del tutto sincronizzati. 

Utilizzare una piattaforma digitale significa spostare i dati e i flussi di lavoro in cloud, in un ambiente virtuale che elimina i costi e i rischi di una struttura hardware anche molto complessa.

Le ricerche dimostrano un risparmio tra l’80% e il 90% dei costi rispetto ad un processo di integrazione tradizionale in azienda. Con una soluzione in cloud, infatti, si evitano le spese per la manodopera, l’infrastruttura, le licenze e i rinnovi obbligati.

Oggi, inoltre, il digitale è in grado di offrire anche grande affidabilità e sicurezza nella protezione dei dati e nell’eliminazione di minacce esterne.

Tutti questi benefici in una struttura agile e leggera, con una riduzione del tempo impiegato per ottenere informazioni e quindi per progettare interventi strategici.

Una piattaforma digitale come quella offerta da Semplisio permette di spostare tutti i processi aziendali e i flussi di lavoro in cloud, ottenendo subito grandi benefici. La possibilità di personalizzazione offerta permette di scegliere per la piattaforma le caratteristiche che meglio si adattano alle esigenze dell’azienda e agli obiettivi da raggiungere. Una piattaforma che cresce ed evolve insieme al business, trasformandosi ad ogni step raggiunto.

Flessibilità, personalizzazione e scalabilità sono le parole chiave offerte da Semplisio.

Oggi per essere competitiva ogni azienda deve ottimizzare il proprio lavoro, integrando dati, informazioni e obiettivi di ogni settore: con una piattaforma virtuale personalizzabile tutto questo è possibile.

affidabilita-sicurezza-crescita-business
Recommended Posts

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Scrivici
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti?