In E-commerce

Perché creare un sito e-commerce con Woocommerce


WordPress, il più famoso CMS al mondo per la costruzione di siti web, di default non offre alcun modo funzionale per vendere prodotti o creare un negozio online. Per ovviare a questa situazione sono stati creati molti plug-in per l’e-commerce, ma WooCommerce è ormai stabilmente in cima alla classifica in termini di popolarità.

WooCommerce è quindi il tool di e-commerce appositamente progettato per chi usa WordPress come CMS per il proprio sito web. Si tratta di un plug-in gratuito, inizialmente dotato di poche, semplici funzioni, che si è strutturato ed arricchito nel corso degli anni fino a diventare la piattaforma di e-commerce più usata da tutti coloro che hanno WordPress, poiché è stato ideato per integrarsi in modo nativo con tale CMS.

WooCommerce nasce quindi come è una piattaforma di e-commerce gratuita e open source che consente di vendere prodotti in WordPress. È possibile commercializzare prodotti fisici e digitali, è facilmente modulabile grazie alle estensioni, ed è completamente compatibile con la maggior parte dei temi. E non ci sono vincoli. Il nucleo di tutto questo è libero senza restrizioni di prodotto. Con tutte le sue caratteristiche, non c’è da stupirsi che sia tra gli e-commerce più diffusi al mondo. 

Attenzione però: la grande adattabilità e semplicità d’uso di WordPress, fa sì che praticamente la quasi totalità delle piattaforme e-commerce più famose sia compatibile, pertanto WooCommerce non è una scelta obbligata, tutto dipende dalla natura e dal tipo di store digitale che si intende realizzare.

Se Magento è una delle soluzioni migliori per siti di grandi dimensioni, il plug-in WooCommerce può essere considerato un’eccellente alternativa a PrestaShop per lo sviluppo di piccoli siti e-commerce.

Vediamo le caratteristiche principali di WooCommerce.

  • Semplicità d’utilizzo

Se uno dei motivi per cui viene scelto WordPress è la semplicità di utilizzo, la stessa cosa può essere affermata anche per WooCommerce.

Essendo un tool che “amplia” le funzionalità del famoso CMS, WooCommerce risulta essere intuitivo e privo di complicazioni, aspetto questo che lo rende adatto anche a chi ha poca esperienza con i software online. Una semplicità che si nota già dalla fase di avvio vale a dire dall’installazione del plug-in, davvero molto intuitiva. In ogni caso le guide passo a passo online abbondano, sia testuali con immagini delle varie fasi, che video.

  • Sicurezza e stabilità

Essendo, proprio come WordPress, un sistema open source, WooCommerce viene continuamente perfezionato e supervisionato da una community di professionisti, così da poter offrire, ad ogni aggiornamento, una versione sempre più avanzata e nuove funzionalità adatte a un mercato in continua evoluzione come quello online. Grazie a questo sistema, non ci sono praticamente problemi in merito alla stabilità di WooCommerce, i cui bug vengono corretti di continuo così da assicurare una gestione sempre più semplice e sicura delle attività commerciali. Inoltre, al di là degli aggiornamenti di piattaforma, è possibile sempre procedere all’installazione di estensioni e integrazioni per fornire funzionalità aggiuntive in grado di perfezionare il proprio e-commerce

Non dimentichiamo, inoltre che per alzare il livello di sicurezza di un sito e-commerce è ormai impossibile rinunciare all’uso del Certificato SSL, con il quale è possibile proteggere le informazioni dei clienti grazie alla connessione criptata. Garantire una massima affidabilità aumenta il senso di fiducia del pubblico, un aspetto che influirà in maniera positiva sulle vendite.

  • Flessibilità e personalizzazione

 

Un altro aspetto che avvicina WooCommerce a WordPress è quello della flessibilità, intesa come capacità di aumentare le funzionalità a disposizione. Come è noto chi usa WordPress ha la possibilità di scaricare un numero incredibile di plug-in per personalizzare il proprio sito/blog.

Con WooCommerce è esattamente lo stesso. Oltre alle estensioni, vi sono anche tantissimi temi da scegliere, molti gratuiti, per personalizzare il proprio negozio online. Inoltre, WooCommerce risulta flessibile anche da un punto di vista strutturale, visto che chi gestisce il sito può adattare diverse funzionalità (per esempio personalizzare la vetrina prodotti) a seconda delle esigenze e delle abitudini del pubblico.

  • Compliance SEO 

WordPress è una piattaforma caratterizzata sin dai suoi esordi da una grande attenzione verso la SEO: la ben nota semplicità d’uso, ne fa il software più usato da chi si occupa della creazione di contenuti web. Anche WooCommerce ha ereditato questa peculiarità: infatti la piattaforma consente di gestire in modo molto intuitivo la creazione e distribuzione dei contenuti, che servono per un doppio obiettivo:

  • Rendere più appetibili i prodotti presenti in vetrina.
  • Conquistare un miglior posizionamento nei risultati di ricerca

  • Velocità

La caratteristica più importante per il successo di un e-commerce è la velocità del sito. Difficilmente un utente accetterà di fare acquisti su un negozio online che presenta tempi di caricamento troppo lunghi. Bisogna fare in modo che il sito sia veloce, reattivo, pronto a caricare ogni singola pagina in pochi istanti.

  • Funzioni di base

 

WooCommerce è dotato di un notevole set di funzionalità di base per l’utilizzatore. Eccone alcune:

  • Vendere qualsiasi tipo di prodotto: fisico, digitale o addirittura affiliato.
  • Aggiungere prodotti e immagini illimitati.
  • Aggiungere categorie, tag e attributi a qualsiasi prodotto, inclusi la dimensione o il colore.
  • Mostrare le valutazioni e le recensioni dei clienti.
  • Gestire gli ordini, le anagrafiche clienti, il magazzino, le spedizioni, i resi ed i rimborsi.
  • Gestire il calcolo delle imposte in modo automatico.
  • Personalizzare il negozio in base alla sua localizzazione: valuta, lingua e unità di misura.
  • Ordinare e filtrare i prodotti sulla base di criteri di popolarità, novità, valutazione, prezzo o attributo.
  • Incorporare prodotti e checkout in qualsiasi pagina del sito.
  • Rilevare automaticamente (mediante geo-localizzazione) gli indirizzi dei clienti per semplificare i calcoli di spedizione e imposte.
  • Scegliere le modalità di elaborazione dei pagamenti: Stripe e paypal, carte di credito, bonifico bancario diretto, assegni o contrassegno.
  • Scegliere e gestire le opzioni di spedizione in base alla posizione del cliente.

  • Estensioni

Ma se è una piattaforma open source gratuita, come fa WooCommerce a generare revenue? 

Semplice: mentre tutte le funzionalità necessarie sono gratuite, WooCommerce vende temi ed estensioni premium, e molti sviluppatori di terze parti creano anche le loro estensioni WooCommerce.

In altri termini, anche se la piattaforma offre molte funzionalità importanti nella sua versione base, non è in grado di coprire tutto ciò di cui si può, potenzialmente, avere bisogno in un e-commerce. Tuttavia, “sovraccaricare” il software di base con funzionalità che potrebbero essere utili solo ad una parte degli shop online, renderebbe WooCommerce difficile da navigare, e più difficile da imparare.

È qui che entrano in gioco le estensioni di WooCommerce di terze parti. In modo simile ai plug-in di WordPress, le estensioni di WooCommerce aggiungono funzionalità extra agli e-commerce. Potrebbero includere nuovi tipi di prodotti come le adesioni o gli abbonamenti, integrarsi con le API dei servizi postali per tracciare la spedizione o consentire l’acquisto attraverso nuovi gateway di pagamento. Alcune aggiungono una piccola caratteristica, mentre altre sono vere e proprie revisioni.

È possibile trovare le estensioni di WooCommerce sia sul loro sito ufficiale che su vari repository di terze parti.

Scaricare estensioni WooCommerce di terze parti è un’operazione che può presentare alcuni svantaggi. Aggiungere plug-in di terze parti ad un sito web potrebbe esporlo a potenziali rischi per la sicurezza, soprattutto se tali estensioni sono codificate male. Inoltre, non essendo coperte dal supporto di WooCommerce, qualsiasi danno al sito andrebbe gestito al di furi dei canali ufficiali della piattaforma di e-commerce. Tuttavia, i pro superano di gran lunga i contro, per via delle molteplici funzionalità che si possono aggiungere al proprio store online, quindi, nel complesso, usare le estensioni di WooCommerce è sicuro, se realizzate da developers conosciuti ed affidabili.

 

Semplisio

Come abbiamo visto, esistono molte estensioni necessarie per ampliare l’efficace di una piattaforma come Woocommerce, già tuttavia ottima nella sua versione base. 

Semplisio consente di sincronizzazione, attraverso i suoi workflow, tutte le funzionalità che il tuo sito web, il modulo Woocommerce, l’ERP, il CRM, e qualsiasi altro software usi in azienda, devono condividere tra loro. 

Recommended Posts
Scrivici
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, come possiamo aiutarti?